Venerdì, Marzo 24, 2017
Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)
   
Text Size

Infinite malattie da pesticidi, infinita follia umana

Dalla conferenza tenuta dalla dott.sa Patrizia Gentilini a Trecastelli (AN) il giorno 7 Luglio 2015 è uscito un quadro desolante, attestato da centinaia di ricerche.

 

Le diapositive con i loro contenuti potete trovarle a QUESTO LINK

Qui di seguito alcuni contenuti presi dalle diapositive.

RICERCA DI TENERIFE

Nell’isola di Tenerife (Spagna) è stata fatta una ricerca su 363 persone, per vedere la presenza sul loro siero di 24 pesticidi.

RISULTATI:

Nel 99.45% dei campioni ritrovati residui (6 ± 2 pesticidi per campione).

Pesticidi con azione di “interferenti endocrini" : 97.2%

PRINCIPALI MECCANISMI DELL’AZIONE TOSSICA DEI PESTICIDI

modificazioni genetiche ed epigenetiche

disfunzioni mitocondriali

perturbata conduzione neuronale per alterazione dei canali ionici

alterazione dell’attività enzimatica ( inibizione acetilcolinesterasi)

stress ossidativo

alterata aggregazione delle proteine

squilibri nella funzione recettoriale con azione di “interferenza endocrina

EFFETTI DEI PESTICIDI QUALI INTERFERENTI ENDOCRINI

Ø disfunzioni ormonali (specie alla tiroide) e metaboliche

Ø sviluppo puberale precoce

Ø diminuzione fertilità

Ø abortività spontanea, endometriosi, gravidanza extrauterina, parto pre termine

Ø disturbi autoimmuni

Ø aumentato rischio di criptorchidismo e ipospadia

Ø diabete/ alcune forme di obesità

Ø elevato rischio di tumori

Ø deficit cognitivi e disturbi comportamentali

Ø patologie neurodegenerative

Ø danni transgenerazionali

PATOLOGIE UMANE CORRELATE AI PESTICIDI

Apparato respiratorio

- asma professionale

- bronchite cronica e BPCO

Sistema nervoso

- Morbo di Parkinson

- Morbo di Alzheimer

- Sclerosi laterale amiotrofica

Diabete

Patologie cardiovascolari

Patologie autoimmuni

Patologie renali

Disordini riproduttivi

Malformazioni e difetti di sviluppo

Malattie della tiroide

Tumori

MALATTIE PROFESSIONALI DA PESTICIDI

Il 7 maggio 2012 riconosciuto in Francia come malattia professionale da esposizione a pesticidi , stabilito quindi esplicitamente un nesso di causalità tra questa malattia e l'uso di pesticidi.

DISORDINI RIPRODUTTIVI

La maggior parte dei pesticidi, in particolare gli organofosfati, DDT, aldrin, chlordane, dieldrin, endosulfan, atrazina, vinclozolin possono alterare la qualità del seme in vari modi ed indurre disordini riproduttivi:

riduzione della densità, motilità e numero degli spermatozoi,

inibizione della spermatogenesi,

aumento delle anomalie al DNA e alterazioni della loro morfologia,

riduzione del volume e peso di testicoli, epididimo, vescicole seminali e prostata.

alterazioni dei livelli di testosterone per inibizione della attività testicolare,

variazioni degli ormoni ipofisari e dell’attività degli enzimi antiossidanti a livello testicolare

effetti antiandrogeni con demascolinizzazione,

incremento dell’abortività spontanea, alterato rapporto maschi/femmine e cambiamenti nello sviluppo puberale.

PESTICIDI E TUMORI

Presi in esame decine di studi condotti su agricoltori in U.S.A.

Per tutti questi tumori risulta un incremento statist. significativo del rischio:

tutti i tumori nel loro complesso,

tumori del sangue

cancro al polmone,

pancreas,

colon,

retto,

tumori alla vescica,

prostata,

cervello

melanoma

PESTICIDI E BAMBINI

Per esposizione genitoriale

Incremento di rischio:

tumori ( specie leucemie e tumori cerebrali) per esposizione prenatale a insetticidi

esiti su sviluppo neurologico, comportamentale e cognitivo per esposizione ad organofosfati ed organoclorurati

malformazioni, basso peso alla nascita, morte fetale

associazione fra esposizione genitoriale occupazionale a pesticidi e tumori cerebrali infantili e giovani adulti

Un regalo che nessuna madre vorrebbe fare al proprio figlio

 

CHE FARE?

1.

SE SE’ VERO CHE L’ AMBIENTE HA UN RUOLO CENTRALE NEL DETERMINARE LA NOSTRA SALUTE RISANARE L’ AMBIENTE E’ IL VERO BERSAGLIO!

2. PREVENZIONE PRIMARIA: Agire sulle cause delle malattie, prima che queste si manifestino, riducendo l’esposizione delle popolazioni agli agenti tossici e cancerogeni…..la Prevenzione Primaria tutela la salute e protegge il ricco come il povero, ma non porta onori, fama o denari ed è purtroppo negletta ai governi ed alle istituzioni”…. LorenzoTomatis

3. In Svezia, dove dal 1970 sono stati messi al bando diversi pesticidi, i linfomi sono in diminuzione

4. AGRICOLTURA BIOLOGICA: NON UN PRIVILEGIO PER POCHI MA UNA PRATICA GENERALIZZATA
PERTUTELARE LA VITA E LA SALUTE DI TUTTI!

5. ALIMENTAZIONE BIOLOGICA

 

PI 00673870424 Condizioni generali di utilizzo Privacy © La Terra e il Cielo - Società' Agricola Cooperativa