SOS-teniamo “La Terra e il Cielo” insieme

SOS-teniamo “La Terra e il Cielo” insieme
Ottobre 9, 2019 La Terra e il Cielo
In Novità ed Eventi

Campagna di sostegno alla nostra storica cooperativa agricola biologica marchigiana.

Cari GAS, cari Attori dell’Economia solidale,

è giunto il momento per una significativa azione di solidarietà, unendoci fra di noi e con i soci e lavoratori della cooperativa La Terra e il Cielo, per rendere concreto il nostro impegno a costruire la società migliore che vogliamo.

La Terra e il cielo, una delle principali realtà che hanno fatto la storia del biologico in Italia, sta attraversando un momento di difficoltà economica e finanziaria, dovuta a più fattori:
– l’ingresso massiccio della GDO sul mercato, con proposte di basso prezzo e dubbia qualità;
– la concorrenza sempre più forte fra i produttori
– la politica di tutti i distributori, anche specializzati bio, di fare marchi propri e di privilegiarli annullando le specificità territoriali dei prodotti
– il momento di passaggio fra le generazioni di lavoratori nella cooperativa
– la scarsità di risorse finanziarie a disposizione rispetto alle necessità

La cooperativa, con i suoi cento soci, piccoli agricoltori bio, con i suoi lavoratori e con il suo nuovo consiglio di amministrazione, non vuole arrendersi e vorrebbe superare questo momento difficile. La rete regionale dei GAS marchigiani e l’associazione Co-energia hanno deciso di non lasciare sola la cooperativa e di sostenerla, promuovendo la presente campagna rivolta ai GAS ed altri attori ecologici e solidali di tutta Italia, che vogliano aderire.

La perdita di una realtà significativa, come quella di La Terra e il Cielo, sarebbe un grave danno per tutti noi, per l’ambiente, per la salute, per la cultura ecologica. Sentiamoci tutti parte attiva dell’economia ecologica e solidale, sentiamoci co-produttori, facciamo rete per sostenere e difendere una realtà produttiva ecologica importante

Per maggiori informazioni sulla cooperativa, leggi qui una sintetica STORIA DELLA COOPERATIVA TC.

Come possiamo concretizzare questo SOStegno alla cooperativa?

CAPARRA SU ACQUISTI DEI PRODOTTI DELLA COOPERATIVA

Ogni GAS decide liberamente l’ammontare della cifra di caparra (sotto la forma legale di “caparra confirmatoria”. O meglio, ogni singolo gasista decide la cifra che vuol mettere a disposizione e il totale sarà la caparra da versare alla cooperativa, come anticipo di liquidità per forniture successive. Il singolo gasista potrà essere generoso perché quanto da lui versato non è a fondo perduto, ma viene interamente recuperato, indipendentemente da quanto verrà da lui acquistato. La caparra viene recuperata con lo sconto del 10% sulle fatture degli ordini successivi del GAS, fino al recupero totale. Per ogni acquisto successivo del GAS i singoli gasisti pagheranno l’intero loro ordine al proprio GAS e il GAS creerà un fondo cassa con gli sconti, per restituire le quote a chi le aveva anticipate, indipendentemente da quanto abbia o non abbia acquistato singolarmente (restituzione della caparra del singolo svincolata dai suoi acquisti successivi). Per la caparra, i GAS potranno utilizzare anche la propria cassa, se presente, ricostituendola ugualmente con gli sconti del 10%. Sulla costituzione della coparra i GAS potranno essere creativi e coinvolgere anche amici esterni.

Facciamo un esempio concreto.
Un GAS di 50 famiglie decide di dare una caparra di 30 euro per ogni famiglia, per un totale di 1500 euro di caparra, oppure raggiunge la stessa cifra con quote diversificate fra i singoli gasisti. I 1500 euro vanno versati alla cooperativa sottoscrivendo un apposito modulo-accordo (vedi sotto). Supponiamo che il GAS faccia poi un primo ordine di 1000 euro di imponibile, dopo il versamento della caparra. Pagherà la relativa fattura con 900 di imponibile € (1000 – 100 di sconto 10%). I gasisti pagheranno il loro intero e il GAS con i 100 euro costituirà un fondo cassa per rimborsare chi ha messo le quote per la caparra. Si procederà così fino a recuperare tutti i 1500 euro. Il tempo totale dipenderà dagli importi e dalla frequenza degli ordini. La restituzione ai singoli potrà avvenire in più tranche o tutta insieme, secondo le decisioni del GAS

MODULO CAPARRA CONFIRMATORIA – GAS formali

MODULO CAPARRA CONFIRMATORIA – GAS informali

Informativa sul trattamento dei dati personali – Mod. 1 informativa Reg. UE 2016-679
(DA COMPILARE, FIRMARE ED ALLEGARE ALLA DOCUMENTAZIONE)

I GAS che superano 1500 € di ordini annuali possono aderire anche al PATTO ADESSO PASTA! (se non già aderenti)

Chi non ha già il LISTINO DI VENDITA aggiornato è pregato di chiederlo a info@laterraeilcielo.it

La Campagna è urgente! Vi invitiamo sia ad aderire che a diffonderla all’interno delle vostre relazioni.

Per adesioni e informazioni sulla campagna e per eventuali incontri sui territori, ci si può rivolgere a:

1. Veronica Zacchilli commerciale@laterraeilcielo.it Bruno Sebastianelli bruno@laterraeilcielo.it tel 0731 981906 335 7126009 per la cooperativa TC

2. Alessandro Cascini per la Rete regionale marchigiana dei GAS (alecascini@gmail.com)

3. Davide Biolghini per Co-energia (info@co-energia.org)

Grazie a tutti. Un caro saluto

Alessandro Cascini per Rete GAS Marche
Davide Biolghini per associazione Co-Energia
Bruno Sebastianelli e Veronica Zacchilli per coop. La Terra e il Cielo