[vc_row][vc_column][vc_single_image media=”25512″ media_width_percent=”100″ uncode_shortcode_id=”162720″ media_link=”url:https%3A%2F%2Fmailchi.mp%2Fe2aab6be27d4%2Fchicchi-di-grano-n-5275461%3Fe%3DUNIQID|target:_blank”][vc_column_text uncode_shortcode_id=”636025″](tratta dagli insegnamenti di Thich Nhat Hanh)

Mangiare può essere una meditazione profonda, un collegamento alla nostra parte interiore.
Nella pratica del mangiare in consapevolezza permettiamo alla parola e al pensiero di fermarsi, assaporiamo semplicemente il piacere della compagnia degli altri e del pasto.
Abbiamo l’opportunità per prendere coscienza del processo del mangiare, rallentando, assaporando e godendoci il cibo, osservare l’energia delle abitudini riguardo al cibo, al mangiare, ai consumi e nutrire un senso di gratitudine.
Grazie alla presenza mentale e alla concentrazione ogni minuto della colazione, del pranzo o della cena, o anche solo di una merenda, può diventare un minuto di gioia e felicità, che ci aiuta a sviluppare consapevolezza e compassione.

PER LEGGERE LA NEWSLETTER CLICCA SULL’IMMAGINE QUI SOPRA[/vc_column_text][vc_button border_width=”0″ link=”url:https%3A%2F%2Fmailchi.mp%2Fe2aab6be27d4%2Fchicchi-di-grano-n-5275461%3Fe%3DUNIQID|target:_blank” uncode_shortcode_id=”212945″]LEGGI LA NEWSLETTER[/vc_button][/vc_column][/vc_row]